Loading...

Luciano Gallino

Nato a Torino nel 1927 e deceduto l’8 novembre 2015, è stato professore emerito all'Università di Torino. Si è occupato delle trasformazioni del lavoro e dei processi produttivi nell'epoca della globalizzazione.


Tra le sue pubblicazioni: Progresso tecnologico ed evoluzione organizzativa negli stabilimenti Olivetti, 1945-1959 (Giuffré 1960); Personalità e industrializzazione (Loescher 1968); Dizionario di Sociologia (Utet 1978 e De Agostini-L’Espresso 2006); Informatica e qualità del lavoro (Einaudi 1985); Della ingovernabilità. La società italiana tra premoderno e neo-industriale (Comunità 1987); L’attore sociale. Biologia, cultura e intelligenza artificiale (Einaudi 1987); Se tre milioni vi sembran pochi. Sui modi per combattere la disoccupazione in Italia (Einaudi 1998); Globalizzazione e disuguaglianze (Laterza 2000); Il costo umano della flessibilità (Laterza 2000); L’impresa responsabile. Intervista su Adriano Olivetti (Comunità 2001); La scomparsa dell’Italia industriale (Einaudi 2003); L’impresa irresponsabile (Einaudi 2005); Italia in frantumi (Laterza 2007); Tecnologia e democrazia. Conoscenze tecniche e scientifiche come beni pubblici (Einaudi 2007); Il lavoro non è una merce. Contro la flessibilità (Laterza 2007); Con i soldi degli altri (Einaudi 2009), Finanzcapitalismo (Einaudi 2011), L'attacco allo stato sociale (Einaudi 2013), Il colpo di Stato di banche e governi (Einaudi 2013), L'impresa responsabile, un'intervista su Adriano Olivetti (Einaudi 2014) e Il denaro, il debito e la doppia crisi spiegata ai nostri nipoti (Einaudi 2015).